Casse Bluetooth Wifi | Quali diffusori comprare | Classifica Speaker Portatili 2020

Hai deciso di acquistare delle casse bluetooth per ascoltare la tua musica dallo smartphone o dal tablet?
Comprare uno speaker wifi portatile è la soluzione per sentire le tue canzoni ovunque tu vada.
L’acquisto di un diffusore bluetooth ti regalerà musica di qualità grazie alla tecnologia che migliorerà l’audio dei tuoi brani preferiti.Ecco una guida completa con i migliori consigli utili per la tua scelta.

 

Le migliori casse bluetooth da comprare

 

Offerta
Ultimate Ears BOOM 3 Altoparlante Wireless Bluetooth Portatile, Magic Button, Bassi Profondi, Impermeabile, Controllo Musica One Touch, Multidispositivo, Batteria di fino a 15 ore, Raggio 45m, Blu
  • Suono a 360 Gradi: La cassa portatile Ultimate Ears BOOM 3 offre un suono potente e avvolgente a 360° con ‎bassi profondi e precisi, accuratamente bilanciato per sentire ogni singola nota
  • Magic Button: Puoi controllare la musica in streaming, programmare e navigare negli ‎elenchi di riproduzione di Apple Music/Deezer Premium+‎
  • Ricarica Wireless: Carica Ultimate Ears BOOM 3 in modalità wireless con il dock di ricarica ‎Power Up, venduto separatamente, e parti verso la tua prossima avventura
  • Ultimate Ears BOOM 3 Speaker Completamente Impermeabile, Galleggiante: con grado di ‎protezione IP67 contro acqua e polvere, può essere immerso fino a 30 minuti
  • Batteria lunga durata: Tecnologia della batteria simile alle auto ‎elettriche, ‎l'altoparlante Bluetooth Boom 3 rimane carico, ascolta melodie ‎per tutta la giornata, fino a ‎‎15 ore‎
W-KING Cassa Bluetooth, 50W(Picco 70W) Altoparlante Bluetooth Portatili, 24 Ore di Riproduzione Speaker Bluetooth, 8000mAh Batteria Power Bank, Potente Casse Bluetooth Impermeabile con Bassi, NFC, TWS
  • LO STANDARD DI QUALITÀ PIÙ ALTO TRA GLI ALTOPARLANTI WIRELESS: L'altoparlante senza fili W-KING D8 è qui per aiutarti a godere di una qualità audio da discoteca anche quando sei in movimento, grazie alla sua potenza di uscita di 50 W e al sistema di trasmissione acustica 2.2.
  • RICARICA TUTTI I DISPOSITIVI PORTATILI: Sotto l'elegante e robusto guscio esterno, c'è una Power Bank da 8000mAh per ricaricare il tuo iPhone, smartphone Android, tablet, iPad o la tua action camera.
  • SUONO STEREO HD NITIDO&CRISTALLINO: Offrire una qualità audio impeccabile è la nostra priorità. Ecco perché l'altoparlante D8 è dotato di 2 driver per altoparlanti a gamma completa, 2 subwoofer passivi e 2 tweeter.
  • PROGETTATO PER DURARE: l’altoparlante per iPhone non è solo robusto e resistente agli urti, ma anche impermeabile, antipolvere e antisabbia. Portalo con te nel tuo prossimo viaggio, in montagna, in campeggio o in spiaggia!
  • ORDINA SUBITO IL TUO ALTOPARLANTE WIRELESS: l’altoparlante bluetooth universale portatile ha una garanzia esclusiva di 18 mesi, quindi puoi effettuare l'ordine in totale sicurezza. Soddisfazione garantita al 100%.
JBL Flip Essential Speaker Bluetooth Portatile, Cassa Altoparlante Wireless Waterproof IPX7, JBL Bass Radiator, fino a 10h di Autonomia, Grigio
  • Con JBL Flip Essential, il diffusore portatile con streaming wireless Bluetooth, puoi collegare il tuo smartphone o tablet e riprodurre musica con un suono stereo potente e di alta qualità
  • Realizzato con tessuto resistente e impermeabile IPX7, Flip Essential è il compagno ottimale per una festa in piscina, una giornata in spiaggia o sotto la doccia; Può essere persino immerso in acqua*
  • Ottimale per tutti gli usi e per tutte le stagioni, lo speaker offre un suono JBL sorprendentemente cristallino e bassi potenti, che riempiono la tua casa grazie ai doppi radiatori passivi
  • Lunga autonomia: alimentato da una batteria ricaricabile agli ioni di litio da 3000 mAh, lo speaker compatto Flip Essential offre fino a 10 ore** di riproduzione audio senza interruzioni
  • Articolo consegnato: 1 x JBL Flip Essential Altoparlante Bluetooth Impermeabile Portabile, Cavo Micro USB, Scheda Garanzia e Sicurezza, Guida, Dimensioni: 64 x 169 x 64 mm
Ultimate Ears Wonderboom 2 Altoparlanti Bluetooth Wireless Portatili, Suono 360°, Bassi Potenti, Outdoor Boost, Impermeabile, Accoppia 2 Speaker per True Stereo, Batteria 13 ore, ‎Rosso
  • Suono ancora potente a 360°: Ultimate Ears Wonderboom 2 è un altoparlante Bluetooth ‎wireless con un suono a 360° ancora potente e bassi supplementari
  • Outdoor Boost: Premi il pulsante Outdoor Boost su questa cassa portatile per aumentare istantaneamente il volume e la nitidezza dell'audio per l'ascolto all'aperto
  • Batteria da 13 Ore: Con 13 ore affascinante di ottimo suono suono, la batteria a lunga durata ti ‎accompagna attraverso gite giornaliere, passeggiate sulla spiaggia e avventure in bicicletta
  • Impermeabile, Resistente a Polvere e Galleggiante: la classificazione IP67 significa ‎impermeabile, resistente alla polvere e galleggiante, usalo in piscina, in spiaggia o come cassa per la doccia
  • Doppio Suono, Ora in Vero Stereo: Associa due altoparlanti WONDERBOOM 2 per ‎aggiungere volume al tuo divertimento o goderti un'esperienza di suono in vero stereo wireless

 

Le migliori marche di altoparlanti bluetooth

Tra i produttori di casse bluetooth citiamo JBL, Bose, Sony, Sonos, Marshall, Philips, Akai, Samsung, Xiaomi, T&G, Apple, Majestic, Huawei, Anker, Tronsmart, Yamaha, Harman Kardon, Marley, Trevi…

Quali sono i modelli più cercati di altoparlanti bluetooth?

Gli utenti cercano casse bluetooth potenti e portatili, amplificate, a volte optano per quelle economiche cinesi e a basso prezzo.Le necessità di spostamento portano alla scelta di casse bluetooth per auto, nel caso di utilizzo all’esterno quelle impermeabili waterproof, portandole al mare ci vogliono quelle rigorosamente subacquee, oppure all’interno servono quelle piccole o grandi a seconda della dimensione della stanza, dedicate alla tv o ad un impianto hi fi casalingo.

Poi ci sono esigenze di potenza, e quindi si va su modellli a 100w per avere la giusta potenza, oppure 40w o 50w per avere un wattaggio medio, se si vuole essere discreti optare per quelle a 20w con la sufficiente potenza sonora.

Ci sono persone che ricercano nello speaker bluetooth caratteristiche particolari quali la presenza della radio Fm, oppure delle luci a led, con collegamento USB supplementare.
Dal punto di vista della connettività quelle multiroom, collegabili fra loro, con possibilità di essere utilizzate per il karaoke, con il plus di avere anche un microfono.

I maniaci della disco apprezzeranno i modelli con bassi potenti, per chi ha intenzione di organizzare feste la possibilità di essere installate a soffitto, per chi invece vuole ascoltare la musica in pace nella privacy della propria camera quelle a parete sono la giusta scelta.

Per i puristi dell’audio di qualità la scelta di casse bluetooth in legno rappresenta una opzione estetica elegante e qualità sonora, per i nostalgici le casse audio vintage sono il regalo più desiderato.

Per la connettività massima si cercando diffusori bluetooth per cellulari, e la moda del momento: collegarli con Alexa.

 

Negozi sul territorio dove acquistare speaker bluetooth

Se hai intenzione di comprare nei negozi fisici nella tua città un salto da Uniero, Euronics, Mediaworld, Ikea, Eurospin, Expert, Trony ti permetterà di valutare dal vivo le opzioni.

Differenza tra casse bluetooth e casse wifi

Se scelgo un sistema wireless (ovvero senza fili) , è meglio il Bluetooth o il Wi-Fi per i miei scopi? Che tipo di portata sto cercando? Ci sono probabilmente molte altre domande a cui si può pensare che potrebbero essere applicabili ed è importante esaminarle tutte. Prima di decidere se un sistema Bluetooth o Wi-Fi è meglio per te, è una buona idea capire la differenza tra i due.
Ci sono davvero alcune differenze fondamentali tra il Bluetooth e la tecnologia Wi-Fi – non è che uno sia migliore dell’altro, è solo che entrambi funzionano bene per scopi diversi. In questo articolo diamo un’occhiata ad alcune delle cose chiave che dovreste considerare, come la portata, i limiti di ogni tecnologia e quando potreste usare una rispetto all’altra.

Gli altoparlanti wi-fi di solito si collegano ai dispositivi sorgente attraverso una rete wi-fi condivisa piuttosto che un collegamento diretto da dispositivo a dispositivo come il Bluetooth. Il wi-fi è una connessione wireless stabile e a lungo raggio con un’elevata velocità di trasferimento dati potenziale, il che significa che è ancora la tecnologia wireless preferita da chi cerca la massima qualità audio.

Naturalmente, gli altoparlanti senza fili richiedono una fonte di alimentazione per funzionare, quindi dovranno essere collegati a una presa a muro o a una batteria. Molti altoparlanti wireless basati su Bluetooth sono dotati di una batteria ricaricabile incorporata, che consente di portarli in giro per un ascolto all’aperto.

Quando si guardano le schede tecniche degli altoparlanti wireless, si possono anche vedere cose come ‘AirPlay’, ‘Google Cast’ e ‘Spotify Connect’ . Si trattano di tecnologie proprietarie di streaming wireless che funzionano con particolari applicazioni o hardware. AirPlay, per esempio, è la tecnologia di streaming di Apple; avrete bisogno di un iPhone, iPad o MacBook per lo streaming via AirPlay – ma in realtà funziona via wi-fi.

Gli altoparlanti wireless sono buoni?

Sì, lo sono! O almeno, possono esserlo. Mentre gli audiofili ossessionati dall’idea di strappare la migliore qualità del suono dal loro hardware hi-fi in genere disdegnano il wireless, il wi-fi e il Bluetooth possono entrambi trasportare informazioni a velocità di bit che consentono una qualità del suono molto buona. Quindi, a meno che non siate dei perfezionisti assoluti, probabilmente sarete più che soddisfatti dell’abilità sonora di un diffusore senza fili.

 

Le casse wireless più vendute su Amazon

 

Come funziona una cassa wi-fi ?

Come probabilmente sapete, il Wi-Fi è il sistema che usate per collegare la vostra rete domestica – collega i vostri tablet, il vostro smart phone quando siete a casa, e naturalmente il vostro laptop. Per il funzionamento di questo sistema è necessario un router collegato a Internet che condivida il segnale con tutti i dispositivi in casa. Il vostro sistema di altoparlanti non avrà bisogno di connettersi a Internet – è solo che si collega alla vostra configurazione esistente. Il grande vantaggio di questa tecnologia è che è disponibile in qualsiasi punto della casa e non importa se ci sono muri di mezzo o altre barriere fisiche, perché il segnale non è limitato da queste cose. Ci sono diversi altoparlanti che possono connettersi al vostro sistema Wi-Fi.

 

Altoparlante WiFi : vantaggi e svantaggi

Gli altoparlanti WiFi vi permettono di sfruttare la vostra rete domestica, fornendovi un segnale più forte e stabile.

Pro: Con il WiFi, è possibile trasmettere in streaming a più altoparlanti contemporaneamente. E questa tecnologia ha una portata maggiore rispetto al Bluetooth, fino a 100 m.

Contro: Siete soggetti a limitazioni di larghezza di banda, il che significa che il volume di traffico sulla vostra rete (persone che trasmettono video in streaming, navigano in rete, scaricano contenuti) può influenzare la qualità del vostro streaming audio.

Configurazione: Una tipica configurazione Wifi richiede il download di un’applicazione e la realizzazione di diversi passaggi, che probabilmente includono la selezione di un ID di rete e l’inserimento della relativa password come parte del processo.

 

Come funziona una cassa Bluetooth ?

La tecnologia Bluetooth funziona in modo un po’ diverso. È un modo per due dispositivi di connettersi insieme e non richiede affatto una connessione a Internet. Finché i due dispositivi sono nel raggio d’azione l’uno dell’altro, possono comunicare tra loro ed eseguire varie funzioni diverse. La tecnologia Bluetooth non è così abile come il Wi-Fi nel collegare più dispositivi e questo è probabilmente uno dei suoi principali limiti. Se vi state chiedendo perché qualcuno dovrebbe scegliere un sistema di altoparlanti Bluetooth rispetto a un sistema Wi-Fi quando il Bluetooth è limitato nel numero di dispositivi che possono connettersi l’uno all’altro, lo spiegheremo qui di seguito.

 

Altoparlante Bluetooth: vantaggi e svantaggi

La maggior parte degli altoparlanti portatili utilizzano la tecnologia wireless Bluetooth per trasmettere musica in streaming da un altro dispositivo, un telefono cellulare o un laptop.

Pro: La tecnologia funziona con una vasta gamma di dispositivi mobili, tra cui Apple iPhone e smartphone Android. Gli altoparlanti Bluetooth tendono anche ad essere meno costosi delle opzioni WiFi.

Contro: È possibile trasmettere l’audio in streaming dal proprio dispositivo a un solo altoparlante alla volta, e la portata è in qualche modo limitata, di solito a circa 30 m.

Configurazione: In generale, il collegamento via Bluetooth è più semplice rispetto al WiFi. Alcuni altoparlanti Bluetooth ora includono la tecnologia NFC (Near Field Communication), che permette a due dispositivi – uno dei quali è solitamente portatile, come uno smartphone – di stabilire la comunicazione con un semplice tocco.

Cassa wifi per la musica in casa

Quando si tratta di un impianto stereo per la vostra casa che non avete intenzione di portare con voi in viaggio, il Wi-Fi è probabilmente la soluzione migliore. Quando si utilizza una connessione Wi-Fi, come abbiamo già detto, ci si può collegare a tutta la rete e si possono collegare tutti gli altoparlanti che si desidera. Ciò significa che potreste avere un paio di altoparlanti in soggiorno, un altoparlante in camera da letto, un altoparlante in cucina, un altoparlante nel patio e persino un altoparlante in bagno. Finché il vostro lettore musicale è collegato alla rete di casa potete trasmettere il segnale in qualsiasi momento, per la casa la cassa wifi è chiaramente la scelta migliore.

 

Cassa Bluetooth per la musica in viaggio e fuori casa

Dopo la nostra spiegazione dei vantaggi del Wi-Fi di cui sopra, potreste già pensare che sia meglio andare a cercare un sistema di altoparlanti Wi-Fi, ma non così velocemente – dipende da dove e quando si prevede di ascoltare la musica. Se ascolti il tuo sistema di altoparlanti a casa, ma passi anche molto tempo in viaggio e vuoi poter portare la tua musica con te, il Bluetooth non è solo la soluzione migliore, è l’unica soluzione. Una rete Wi-Fi avrà una portata massima di circa 100 m da casa tua – non ti servirà a molto se ti trovi a 20 km di distanza in spiaggia.

Come abbiamo accennato sopra, il Bluetooth non dipende dalla presenza di una connessione wifi nelle vicinanze – tutto ciò di cui avete bisogno sono due dispositivi abilitati al Bluetooth, come il vostro smartphone e l’altoparlante Bluetooth. Se volete un sistema di altoparlanti versatile che funzioni sia a casa che in viaggio, un altoparlante Bluetooth è l’opzione migliore.

Sistema completo per la casa e fuori?

La maggior parte delle persone vuole una soluzione versatile che funzioni sia a casa che in viaggio, che dia sicuramente il vantaggio del Bluetooth. Ci sono sistemi di altoparlanti che includono entrambe le tecnologie e se si riesce a trovare uno di questi sistemi nella propria fascia di prezzo è sicuramente la soluzione migliore, in quanto entrambi hanno chiari vantaggi rispetto agli altri. Entrambi i tipi di altoparlanti vi offriranno una grande esperienza audio – il punto è che dovrete semplicemente scegliere una soluzione che funzioni per voi.

 

Altoparlante Bluetooth + WiFi

Molti dei modelli più quotati sono dotati sia di WiFi che di Bluetooth.

Pro: Con entrambe le tecnologie, avete più scelta. Ciò include la flessibilità di sfruttare la vostra forte rete domestica per la maggior parte degli ascolti, e se per esempio, un visitatore vuole trasmettere alcune canzoni in streaming da un telefono o da un portatile, facendo una connessione veloce via Bluetooth. In generale, questi modelli sono abbastanza facili da usare.

Contro: i modelli abilitati al WiFi tendono ad essere più costosi, e si potrebbe pagare di più per un altoparlante con entrambe le caratteristiche.

Configurazione: Se si vuole sfruttare la flessibilità dell’utilizzo sia del Bluetooth che del WiFi, bisogna essere pronti a passare attraverso la configurazione individuale per ciascuno di essi, anche se in genere non è così difficile.

 

Qualità del suono. Ma come faccio a saperlo senza test?

Non c’è dubbio che questo è uno dei parametri più importanti. In fin dei conti, se vogliamo comprare un altoparlante, è perché vogliamo ascoltare la musica molto meglio di quanto facciamo di solito con il nostro cellulare. Ok, ma avendo ben chiaro questo, come faccio a sapere che l’apparecchio ha una buona qualità del suono?

Ci sono 4 parametri che possono aiutarci a sapere che un altoparlante suonerà bene, anche senza averlo sentito prima: potenza di uscita, gamma di frequenza, sistema audio e impedenza.

Uno di questi parametri è la potenza di uscita (Watt). Questo valore si riferisce ai watt emessi dall’altoparlante, che saranno strettamente correlati alla pressione sonora in decibel, cioè al volume.Tra i 15 e i 20 watt sarebbero adeguati per ottenere circa 80 dB, un volume abbastanza alto per ascoltare bene in ambienti esterni. Tenete presente che non useremo l’altoparlante alla sua massima potenza poiché in questo modo causeremmo delle distorsioni. Normalmente usiamo un massimo dell’80%.

Un’altra cosa che indica la qualità del suono è la gamma di frequenze in cui l’apparecchio è in grado di emettere. Lo spettro udibile, o i suoni in grado di essere percepiti dall’orecchio umano, vanno da circa 20 Hz a 20.000 Hz.

Se un altoparlante senza fili non è in grado di emettere nell’intera gamma dello spettro udibile, ci saranno suoni che ci mancheranno. Pertanto, maggiore è la gamma di frequenze coperte dall’altoparlante Bluetooth, più chiaramente percepiremo il suono.

Il prossimo punto da considerare è il tipo di sistema audio utilizzato. Ogni sistema è composto da un certo numero di canali. Questi canali sono ognuno degli altoparlanti che emetteranno il suono. Avete sentito parlare di 5.1, 2.1 ecc. il che significa che 5 altoparlanti a gamma completa e un subwoofer per i bassi.

La maggior parte degli altoparlanti Bluetooth è costituita da un sistema Wither 2.0 (due altoparlanti full-range) o da un sistema 2.1 (più un subwoofer) che ha la massima qualità.

Infine, abbiamo l’impedenza. La resistenza in ohm è trattata con il passaggio di corrente elettrica ed è legata alla potenza. Maggiore è la resistenza, minore è la potenza con cui l’altoparlante emette. Per non complicare le cose, basta ricordare che più bassa è l’impedenza, migliore è la qualità del suono.

 

Termini tecnici WiFi

Se si opta per il WiFi quando si acquista un altoparlante, ci si imbatte in termini come Apple AirPlay, DLNA, DTS Play-Fi, Heos e Sonos. Questi sono gli standard wireless che un altoparlante utilizza per accedere ai contenuti su una rete. Molti altoparlanti possono utilizzarne più di uno. Ma assicuratevi che gli altoparlanti che volete collegare tra loro condividano almeno uno standard. Le cose principali che dovete sapere sono:

Apple AirPlay può accedere ai contenuti da dispositivi mobili Apple e da qualsiasi computer con iTunes installato. Per i dispositivi Android, dovrete utilizzare un’applicazione di terze parti. Lo stesso vale per lo streaming su più altoparlanti AirPlay da un iPhone o iPad. Quando si utilizza un computer, tuttavia, non è necessario utilizzare l’applicazione di terze parti.

– Gli altri standard, tra cui DLNA, DTS Play-Fi, Heos e Sonos, di solito possono funzionare con dispositivi iOS e Android, oltre a PC e alcuni computer Mac.

– Se si desidera riprodurre musica su più altoparlanti, questi possono essere di marche diverse. Tuttavia, entrambi devono utilizzare lo stesso standard di tecnologia wireless. In altre parole, se avete un altoparlante che usa AirPlay e un altro solo Play-Fi, non suoneranno bene insieme.

 

Posizionamento degli altoparlanti wireless e Bluetooth e potenza del segnale

Prima di scegliere un altoparlante, pensate un po’ a dove lo userete.

Se utilizzerete il vostro altoparlante all’aperto, prendete in considerazione un modello portatile Bluetooth che può stare vicino al tavolo da cucina. Scegliete un modello compatto e risparmierete spazio sul tavolo del patio, o sceglietene uno che sia di un colore divertente che si abbini alla vostra tovaglia. E se state ascoltando musica all’aperto, un modello robusto e resistente all’acqua può ridurre le vostre preoccupazioni per danni accidentali.

Se è probabile che il vostro nuovo diffusore suoni all’interno, considerate la sua vicinanza alle prese elettriche e a una robusta rete WiFi prima di decidere un modello WiFi alimentato a corrente.

Il posizionamento può anche influire sulle prestazioni di un altoparlante. In genere si desidera che la sorgente musicale rimanga a meno di 30 m da un altoparlante Bluetooth. I modelli Bluetooth funzionano al meglio anche con una chiara linea visiva verso la sorgente. Pareti, oggetti di grandi dimensioni e persino persone tra l’altoparlante e la sorgente musicale possono causare quei fastidiosi buchi sonori.

Il WiFi è più adatto a gestire distanze maggiori e ostacoli fisici tra il router, la sorgente musicale e gli altoparlanti. In condizioni ideali, si potrebbe essere in grado di mantenere una connessione con un altoparlante che si trova a più di 100 m dal router.

Caratteristiche e parametri da considerare dei diffusori wireless

Sia che siate appassionati di bassi o che preferiate una presentazione sonora più raffinata, avrete bisogno di alcune funzioni per poter prendere il controllo del vostro diffusore wireless.

 

Che forma scegliere?

Non c’è modo più veloce per essere delusi nel vostro acquisto che spendere un mucchio di soldi per comprare un nuovo altoparlante Bluetooth solo per scoprire che è molto più grande (o più piccolo) di quanto si prevedeva lasciandovi con un altoparlante che è davvero scomodo da portare in giro.

Gli altoparlanti Bluetooth generalmente rientrano in due categorie di dimensioni primarie. Da un lato si hanno gli ultra-portatili che non sono esattamente tascabili ma che possono essere facilmente infilati in una tasca del cappotto, in una piccola borsa o in una borsetta.

Poi c’è l’altoparlante semi-portatile/table-top. Non è certamente adatto a tasche per cappotti e nemmeno per una piccola borsa o borsetta. Ha più o meno le dimensioni di un portapane, abbastanza grande da meritare una maniglia per il trasporto modellata nella parte superiore dell’unità.

 

Dimensioni, disposizione e potenza degli altoparlanti

Uno dei principali compromessi quando si tratta di quale fattore di forma si sceglie di acquistare è la dimensione e la disposizione degli altoparlanti. Gli altoparlanti Bluetooth con fattore di forma quasi universalmente più grande includono una disposizione degli altoparlanti più robusta.

Davvero altoparlanti Bluetooth di fascia bassa spesso hanno solo un singolo altoparlante nascosto al loro interno e l’uscita poco brillante del suono a basso watt e mono. La maggior parte dei modelli hanno altoparlanti stereo con due canali. Gli altoparlanti più belli hanno un suono a 2.1 canali con un subwoofer (per quanto compatto sia rispetto ad un tradizionale subwoofer stereo domestico) nascosto nella cassa.

Alcuni altoparlanti Bluetooth si discostano da questa disposizione rivolgendosi verso l’alto, utilizzando altoparlanti aperti per creare l’illusione di un suono omnidirezionale (o anche includendo più coppie di altoparlanti per creare effettivamente un suono omnidirezionale), ma queste deviazioni sono rare se paragonate alla classica configurazione a due.

L’aspetto più importante di questa sezione della guida all’acquisto è che altoparlanti più grandi e wattaggi più alti si traducono in un volume maggiore. Se volete musica che possa essere ascoltata sopra alti livelli di rumore ambientale, una folla di vostri amici, o da lontano dalla vostra coperta da spiaggia, allora avrete bisogno di un set di altoparlanti più grandi con più potenza.

 

La durata della batteria 

Con i dispositivi portatili, poche cose sono più importanti dei dati sulla durata della batteria. Si vuole un altoparlante Bluetooth che mantenga la musica e il suono. Non c’è niente di peggio che accorgersi che l’altoparlante non riesca a sostenere alcune ore di musica. Fortunatamente, la maggior parte degli altoparlanti Bluetooth durano in media 6-10 ore, e alcuni altoparlanti arrivano addirittura ad una durata della batteria di 24 ore. A seconda di ciò che si sta facendo con l’altoparlante, la durata della batteria oltre le 10 ore dovrebbe essere considerata un punto di partenza.

 

La resistenza all’acqua è una caratteristica eccellente da non trascurare

Sempre più altoparlanti puntano ad avere una resistenza all’acqua. Pertanto, vorrete prendere in considerazione questa caratteristica per motivi pratici. Potreste trovare l’impermeabilità non necessaria, ma è comunque utile. Un altoparlante waterproof non deve essere usato per forza vicino alla piscina o al mare perché questa caratteristica sia utile. In realtà, anche una leggera resistenza all’acqua può proteggere il vostro diffusore dagli spruzzi. Non dovrete preoccuparvi di versare una bevanda sull’altoparlante o di stare fuori in un ambiente umido – non si danneggerà!

 

Miglior altoparlante bluetooth waterproof

Offerta
Tronsmart T6 Plus Cassa Bluetooth 40W, Altoparlante Waterproof IPX6 con Powerbank, Suono Stereo TWS, 15 Ore di Riproduzione, Effetti Tri-Bass, Speaker con Bluetooth 5.0 e Chiamata Vivavoce
  • ♫ 40 Watt Subwoofer & IPX6 Waterproof ♫ Con l'esclusiva uscita ad alta potenza brevettata di Tronsmart SoundPulse™ 40W, il suono è frizzante e il basso è forte. In combinazione con il grado di impermeabilità di IPX6, esso si adatta a qualsiasi situazione, come viaggi all'aperto, spiaggia, piscina, doccia, festa, ecc.
  • ♫ Connessione TWS & Effetti Tri-Bass ♫ Premendo il pulsante TWS, i due altoparlanti T6 Plus separati possono essere combinati in un sistema TWS, fino a 80W di potente sistema stereo. E la nuova regolazione sonora EQ del T6 Plus permette di godere di tre diversi tipi di suono, Vocale, Subwoofer e Basso profondo 3D.
  • ♫ Lunga Durata Della Batteria & Funzione Power Bank ♫ Nel caso di volume medio, può essere usato continuamente per 15 ore. Quando invece non è in uso, la batteria al litio incorporato da 6600mAh può durare in standby per 24 mesi, ed il tempo di ricarica è di soli 3-5 ore. L'altoparlante è dotato di una porta di ricarica Micro USB per fornire temporanea ricarica di emergenza per il dispositivo.
  • ♫ Bluetooth 5.0 & Chiamate a Mani Libere ♫ Il potente chip Bluetooth 5.0 è compatibile con tutti i dispositivi Bluetooth ed è più stabile di Bluetooth 4.2 o 4.0 (entro 20m). Con una connessione Bluetooth, è anche possibile utilizzare gli altoparlanti per chiamate chiare e prive di rumore.
  • ♫ Rotellina di Controllo Multifunzionale & Assistente Vocale ♫ La differenza tra l'altoparlante T6 Plus ed un altoparlante tradizionale è che il volume viene regolato ruotando la rotellina. È possibile utilizzare questo pulsante per mettere in pausa/riprodurre musica. Tenere premuto per 3 secondi per attivare l'assistente vocale come Siri e Google Assistant. Inoltre è compatibile con Amazon Echo Dot.

 

La qualità del suono deve sempre essere valutata con attenzione

Un sacco di acquirenti commettono l’errore di acquistare un altoparlante Bluetooth che suona poco brillante. Non comprate un dispositivo con un altoparlante di base e con specifiche audio basse. Senza dubbio, vorrete acquistare un altoparlante che offra un suono stereo e almeno qualche basso misurabile. Molti altoparlanti ora hanno un subwoofer e dei bassi decenti, quindi dovreste cercare una di queste opzioni. La qualità del suono è importante in questo caso, soprattutto se si prevede di ascoltare regolarmente la musica dall’altoparlante.

 

Portabilità e design devono essere presi in considerazione

Nel corso degli anni le aziende hanno rilasciato decine di diffusori brutti e ingombranti. Per evitare vari problemi, vorrete prendere in considerazione altoparlanti che sono sia portatili che ben progettati. L’altoparlante Bluetooth non deve necessariamente sembrare un’auto sportiva, ma dovrebbe avere un buon design. Il design leggero e attraente assicura che l’altoparlante sia portatile e facile da trasportare. Per ovvie ragioni, non si vuole portare in giro un altoparlante gigantesco che è pesante, ingombrante e sgradevole da guardare.

 

Altoparlanti eccellenti non sempre costano una fortuna

In passato, gli altoparlanti Bluetooth venivano forniti con un prezzo premium. E’ ancora così, ma le opzioni a prezzi accessibili sono disponibili ovunque. Non c’è bisogno di spendere una fortuna per ottenere un altoparlante di qualità. Ad un prezzo ragionevole, è possibile ottenere un suono di qualità in un pacchetto ben progettato con un’eccellente durata della batteria. Non spendere il prezzo più basso possibile per un altoparlante, ma sentitevi sicuri che un altoparlante economico potrebbe essere un’opzione valida.

Dal momento che oggi si vendono centinaia di altoparlanti, trovare i migliori altoparlanti Bluetooth può rivelarsi difficile. Si vorrà prendere in considerazione ogni opzione possibile per trovare un altoparlante di qualità. I migliori altoparlanti non scendono a compromessi in troppi settori, e non costano una fortuna. Alla fine della tua ricerca, potrai trovare un incredibile altoparlante Bluetooth che vorrai utilizzare ogni giorno. Non dimenticate di tenere a mente queste cose prima di fare un acquisto!

Ingressi e uscite
La maggior parte degli altoparlanti wireless dispone di ingressi audio ausiliari che possono essere utilizzati per collegare apparecchi come un lettore audio portatile o un televisore tramite un affidabile collegamento via cavo. Alcuni altoparlanti possono anche caricare altri dispositivi tramite una porta USB. Un ingresso audio digitale ottico può essere collegato a dispositivi come un lettore Blu-ray/DVD/CD. Le uscite consentono di aggiungere un subwoofer quando si guarda un video da un iPad collegato al televisore.

Connettori e dock
A seconda del modello, si può anche ottenere un dock per iPod o la possibilità di collegare un iPhone, un iPod o un altro dispositivo tramite USB. Alcune unità sono dotate di connettori o dock che accettano il connettore Lightning a 9 pin che si trova sui nuovi iPhone.

Controllo remoto e riconoscimento vocale
Il riconoscimento vocale sembra un modo divertente per controllare il volume quando non si vuole lasciare la pista da ballo, ma in realtà può essere poco affidabile; un telecomando standard o un’applicazione su un dispositivo intelligente spesso fornisce un modo più affidabile per far funzionare l’altoparlante a distanza. Alcuni nuovi modelli stanno portando il riconoscimento vocale ad un livello superiore grazie alla funzionalità di un vero e proprio smart-speaker. Anche se molti altoparlanti intelligenti di prima generazione sembravano liquidare la qualità audio come un ripensamento, alcuni modelli più recenti sono caratterizzati da un suono davvero buono.

Servizi musicali online
Oltre allo streaming dell’audio digitale da un computer, alcuni modelli WiFi offrono l’accesso diretto ai servizi di musica in streaming, come Spotify e Pandora.

Funzionalità vivavoce a mani libere
Disponibile solo su alcuni modelli Bluetooth, questa funzione consente di effettuare chiamate telefoniche con l’altoparlante.

Alcune domande interessanti sulle casse wireless

non riesco a collegare il mio portatile al mio altoparlante Bluetooth. Cosa devo fare?

La maggior parte dei laptop include una sorta di funzionalità Bluetooth, tuttavia, spesso si tratta di un tipo di Bluetooth destinato esclusivamente a mouse e tastiere; non per lo streaming audio. Per poter trasmettere l’audio in streaming via Bluetooth, il vostro laptop dovrà essere compatibile con il profilo Bluetooth A2DP che è comune nella maggior parte dei telefoni e dei tablet, ma non così diffuso nei laptop o in altri computer.

È possibile che il vostro laptop possa collegarsi a un altoparlante Bluetooth anche senza il profilo A2DP, ma è molto probabile che si verifichino problemi di riproduzione (nessun suono o drop-out) o che non si riesca a utilizzare l’altoparlante come dispositivo di uscita audio. Se si verificano problemi di riproduzione audio da un portatile, provare l’altoparlante con uno smartphone o un tablet prima di supporre che ci sia qualcosa che non va con l’altoparlante. Inoltre, diffidate dei dongle USB Bluetooth poco costosi che promettono di aggiungere il Bluetooth ai computer più vecchi che non hanno già capacità wireless.

Problemi nell’accoppiare  due altoparlanti Bluetooth insieme?

Alcuni altoparlanti Bluetooth permettono di accoppiare due o più unità insieme per la riproduzione stereo. Quando si accoppiano più altoparlanti insieme in stereo, dovranno essere in linea di vista l’uno con l’altro e a meno di 20 m l’uno dall’altro. Più sono vicini, più forte sarà il segnale.

Il suono si interrompe quando mi allontano dall’altoparlante? Cosa devo fare?

La maggior parte degli altoparlanti portatili ha un raggio d’azione Bluetooth limitato, quindi il suono può iniziare a cadere quando si raggiunge la parte superiore di questo raggio d’azione.

Tieni presente che la portata e l’efficacia del segnale Bluetooth del tuo telefono o del tuo tablet sarà influenzata da altri fattori nel tuo ambiente, inclusi i muri, altre persone e altri segnali wireless.

Il suono si interrompe anche se il mio telefono/tablet è proprio accanto all’altoparlante. Cosa devo fare?

Il livello del volume del tuo telefono o tablet può influenzare la potenza del segnale Bluetooth. In altre parole, se il volume è troppo basso potresti scoprire che il suono si interrompe periodicamente, probabilmente nei punti più bassi del segnale musicale o audio. Per esempio, si può notare l’inizio stesso di alcune canzoni che vengono tagliate, oppure la voce dell’host del podcast viene tagliata all’inizio di una frase.

Per rimediare, basta alzare il volume del telefono o del tablet. In generale, impostando il livello di uscita audio del telefono o del tablet a circa l’80% – 90% si ottiene un segnale forte e senza distorsioni. Con questo set, utilizzate i controlli del volume master degli altoparlanti per impostare l’uscita complessiva dell’altoparlante.

Posso collegarmi all’altoparlante ma il suono è distorto. Cosa devo fare?

Il livello del volume del telefono o del tablet influisce sull’uscita complessiva del segnale dall’altoparlante. In altre parole, il volume potrebbe essere troppo alto sul telefono o sul tablet.

Anche se può essere difficile da notare, diverse applicazioni sul telefono o sul tablet riprodurranno la musica in diversi formati e con livelli di volume interno preimpostati. In generale, impostando il livello di uscita audio del telefono o del tablet a circa l’80% – 90% si ottiene un segnale forte e senza distorsioni. Con questo set, utilizzare i controlli del volume master degli altoparlanti per impostare l’uscita complessiva per l’altoparlante.

Ridurre al minimo l’interferenza dell’ambiente e di altri dispositivi

Se si hanno difficoltà a connettersi o a rimanere connessi al dispositivo Bluetooth (drop-out in audio o scollegamento completo), iniziare eseguendo le seguenti operazioni:

Tenere il dispositivo vicino. Assicuratevi che il vostro telefono, tablet o altro dispositivo sia vicino all’altoparlante quando tentate di accoppiarlo e cercate di mantenere il dispositivo nella stessa stanza dell’altoparlante Bluetooth per ottenere prestazioni ottimali.

Spegnere o disattivare altri dispositivi Bluetooth nella zona. Alcuni dispositivi Bluetooth cercheranno di accoppiarsi automaticamente con il segnale più vicino o più forte disponibile, e molti  altoparlanti portatili si collegheranno automaticamente all’ultimo dispositivo collegato quando saranno accesi.

Proprio come il Wi-Fi, il telefono cellulare e altri segnali wireless, la portata e le prestazioni del Bluetooth possono variare a seconda di una serie di fattori. Tutti gli smartphone e i tablet non sono creati allo stesso modo, quindi siate consapevoli del fatto che quanto segue può avere un’influenza variabile sulla qualità della vostra connessione Bluetooth:

Pareti
Se il telefono è in tasca e ci si sposta da una stanza all’altra della casa, la distanza Bluetooth si riduce notevolmente. Per esempio, se sto trasmettendo musica in streaming all’esterno con il mio telefono in tasca e poi vado dentro a prendere un drink, l’audio si interrompe momentaneamente. Se vado più all’interno della casa, l’audio si interrompe del tutto. Cerca di tenere il tuo dispositivo nella stessa stanza del tuo altoparlante Bluetooth per ottenere prestazioni ottimali.

Persone
Il tuo corpo fa ostacolo, siamo fatti di acqua!. Infatti, il corpo umano è uno dei peggiori compagni quando si tratta di bloccare i segnali Bluetooth (come tutti gli oggetti “acquosi”). Se ti trovi tra il tuo dispositivo e l’altoparlante Bluetooth (come se il tuo telefono fosse nella tasca posteriore), questo può influire sulle prestazioni. Ancora di più, se c’è un gruppo di persone tra il tuo dispositivo e il tuo altoparlante (come se ci fosse una festa o un barbecue), potresti non essere in grado di trasmettere in streaming. Se state organizzando una festa, potrebbe essere una buona idea lasciare il vostro telefono o tablet in un luogo sicuro sopra o intorno al vostro altoparlante.

Altri segnali wireless
Se avete molti dispositivi che lottano per lo spazio aereo senza fili in casa vostra, è inevitabile che comincino a lottare tra di loro. Se non ci sono altre interferenze (il dispositivo e l’altoparlante sono nella stessa stanza senza ostacoli) e si verificano ancora problemi, assicurarsi che tutti gli altri dispositivi Bluetooth o periferiche che si trovano nelle vicinanze siano disabilitati. Inoltre, ci possono essere aree nella vostra casa o nel vostro cortile che hanno più interferenze invisibili di altre. Una connessione Bluetooth affidabile con alcuni dispositivi può essere difficile in queste aree. Per esempio, a casa mia, se porto il mio telefono in bagno a un metro e mezzo dalla mia camera da letto, l’audio si interrompe; tuttavia, posso scendere due piani nel seminterrato senza problemi. Provate a spostare l’impianto, gli altoparlanti e il telefono/tablet.

 

 

Ultimo aggiornamento 2020-10-30 / Link di affiliazione / Immagini da Amazon Product Advertising API

This website uses cookies to improve your experience. We'll assume you're ok with this, but you can opt-out if you wish. AcceptRead More